Covid, distruzione creativa e il futuro del capitalismo

 

Philippe Aghion (in videocollegamento)

introduce Eugenio Occorsio

La crisi indotta dal Covid-19 ha reso ancor più evidenti i mali profondi del capitalismo nel mondo. Per ridurre le crescenti disuguaglianze, le forti posizioni di rendita, la precarietà del lavoro, il degrado ambientale, occorre riformare il capitalismo, rendendolo più innovativo, verde e inclusivo.

Format
05 Sab - 14:00
Servizi disponibili
Diretta WEB

 

Maxischermo
Traduzione simultanea