Palazzo della Provincia - Sala Depero

PAT

Situata all'interno del Palazzo della Provincia Autonoma di Trento che si affaccia su Piazza Dante, Sala Depero fu a suo tempo fastosa sala da pranzo dell'Imperial Hotel Trento, poi riconvertita a sede di mostre d'arte dalla fine degli anni Venti. Deve il suo nome all'artista roveretano Fortunato Depero (pittore scultore e pubblicitario) il quale, tra il 1953 e il 1956, la trasformò in un'opera d'arte interpretandovi la propria terra in una colorata sinfonia che unisce futurismo, cubismo e astrattismo. L'arredo si ispira a quei movimenti estetici della Mitteleuropa, nati a metà dell'Ottocento, che hanno avuto la massima e più matura espressione nel primo ventennio del Novecento, in particolare la Secessione viennese. Il tutto rivisitato e mitigato con un gusto italiano che ne alleggerisce l'imponenza. La lavorazione fu affidata ad artigiani locali. Dal 1948 agli anni Sessanta ha ospitato le sedute del Consiglio provinciale e di quello regionale

46.072245472769, 11.121234031073

Piazza Dante, Trento - 38122