Cultura e creatività per una ripresa più inclusiva: lo Stato come un facilitatore

 

a cura di OCSE

con Franco Ianeselli, Justyna Jochym (in videocollegamento), Michela Magas (in videocollegamento), Pierluigi Sacco (in videocollegamento),  Walter Zampieri (in videocollegamento)

coordina Alessandra Proto

I settori culturali e creativi sono importanti di per sé, sia in termini di impronta economica che per l'occupazione. Ma sono anche uno stimolo all'innovazione, che può avere effetti su tutta l'economia. Come può lo Stato capitalizzare il ruolo della cultura per una ripresa più inclusiva?

 

Format
06 Dom - 11:00
Servizi disponibili
Diretta WEB

 

Maxischermo
Traduzione simultanea