Gameday – Perché le ragazze devono imparare a correre dietro un pallone

Il libro di Monica D’Ascenzo, giornalista ll Sole 24 Ore. A precedere la presentazione, un concerto a cura del Conservatorio di Trento del violino Elisa Cecchini
Sabato 4 Giugno
17:30
 - 
19:00
Corte di Palazzo Thun
L’ingresso a tutti gli eventi del Festival è gratuito fino ad esaurimento posti, non è prevista la prenotazione.
Registrati per seguire on line le dirette streaming e accedere a tutti i video on demand degli eventi del Festival.

Le ragazze non ci provano. Le donne non sanno fare squadra. Le colleghe non collaborano. I team di sole donne non sanno porsi obiettivi concreti. L’idea del libro è nata da 20 anni di esperienza dell’autrice in tema di parità di genere, che l’hanno portata a fondare e dirigere Alley Oop – Il Sole 24 Ore. Nel libro campionesse e campioni si fanno testimoni non solo di vittorie e sconfitte ma di una crescita personale che li ha portati a elaborare le esperienze e sviluppare competenze fondamentali non solo nello sport agonistico, ma anche e soprattutto sul lavoro e nella vita. Precederà la presentazione l’esecuzione di Elisa Cecchini, violino di: Sonata II in la minore per violino solo di J.S. Bach; Capricci nn. 9-17 di N. Paganini.

CON:
Monica D’Ascenzo, giornalista Il Sole 24 Ore;
Giorgia Sottana, Atleta, Giocatrice di Basket;
Kim Mestdagh, Guardia tiratrice della Family Basket Schio;
Ilaria Galbusera, Capitana Nazionale volley sorde

Temi
Vario
format
Talk

Servizi disponibili

on demand

Video on demand

I protagonisti

Giornalista Il Sole 24 Ore
Atleta, Giocatrice di Basket
Guardia tiratrice della Family Basket Schio
Capitana Nazionale volley sorde