La biodiversità fra ordine e disordine

Evento a cura di Fondazione Edmund Mach
Domenica 5 Giugno
16:00
 - 
17:00
Dipartimento di Economia - Sala Conferenze
L’ingresso a tutti gli eventi del Festival è gratuito fino ad esaurimento posti, non è prevista la prenotazione.
Registrati per seguire on line le dirette streaming e accedere a tutti i video on demand degli eventi del Festival.

In natura il disordine rende possibile il costante adattamento delle specie al mutare dell’ambiente. Il disordine genera un equilibrio che si rinnova di continuo, tanto più stabile quanto più ampia è la biodiversità disponibile. I sistemi agricoli sono invece ordinati. Come è possibile conciliare due forze contrapposte e consegnare alle generazioni future gli ecosistemi non degradati e in grado di adattarsi ai cambiamenti climatici in atto e nel contempo sfamare il mondo?

CON:
Professor Mario Pezzotti, Dirigente Centro Ricerca e Innovazione Fondazione Edmund Mach;
Michele Morgante, Università di Udine e Direttore Scientifico dell'Istituto di Genomica Applicata;
Danilo Porro, Membro della Delegazione Nazionale nel Comitato di Programma di Horizon Europe 2021-2027, Direttore Institute of Molecular Bioimaging and Physiology del CNR Dipartimento di Biotecnologie e Bioscienze Università Milano Bicocca;
Alessia Maccaferri, giornalista Il Sole 24 Ore

Temi
Vario
format
Panel

Servizi disponibili

on demand

Video on demand

I protagonisti

Professore di Genetica Agraria, Università di Verona e Direttore Scientifico del Centro Ricerca ed innovazione, Fondazione Edmund Mach
Professore ordinario di genetica all'Università di Udine
Direttore Institute of Molecular Bioimaging and Physiology del CNR