Dopo la pandemia: un nuovo ruolo per lo Stato?