Philippe Aghion

Aghion

È Professore al Collège de France e alla London School of Economics, membro della Econometric Society e dell’American Academy of Arts and Sciences. La sua ricerca si concentra sull’economia della crescita. Con Peter Howitt, è stato il precursore del cosiddetto “Paradigma della crescita schumpeteriana” che è stato successivamente utilizzato per analizzare la struttura delle politiche di crescita e il ruolo dello Stato nel processo di crescita. Nel 2001 ha ricevuto il premio Yrjo Jahnsson come miglior economista europeo di età inferiore ai 45 anni; nel 2009 ha ricevuto il John von Neumann Award e nel marzo 2020 ha condiviso il BBVA Frontiers of Knowledge Award con Peter Howitt per “aver sviluppato una teoria della crescita economica basata sull’innovazione che emerge dal processo di distruzione creativa”. Gran parte di questo lavoro è illustrato nel libro scritto con Howitt dal titolo Endogenous Growth Theory, MIT Press (1998) e The Economics of Growth, MIT Press (2009), nel libro scritto con Rachel Griffith su Competition and Growth, MIT Press (2006), e nella ricerca What Do We Learn from Schumpeterian Growth Theory (in collaborazione con U. Akcigit e P. Howitt). A settembre uscirà per Marsilio Editori Il potere della distruzione creatrice.